Daniela Ortiz
I figli non sono della lupa

Per Hidden Histories 2021, l’artista e attivista Daniela Ortiz presenta la nuova performance I figli non sono della lupa, presso l’area del Gianicolo, luogo simbolo del Risorgimento italiano. Centrale per l’analisi dell’artista è la figura di Anita Garibaldi, la cui statua eretta nel 1932 per volontà del regime fascista ritrae la donna di origini brasiliane a cavallo, secondo una lettura stereotipata della figura femminile madre e guerriera, “eroina dei due mondi”: l’eroismo di Anita Garibaldi viene in tal modo indissolubilmente imbrigliato all’interno del binomio guerrigliera/madre, mentre la sue sembianze vengono violentemente europeizzate.

A partire da questo monumento e dai documenti storici di celebrazione di Anita Garibaldi prodotti durante il fascismo, Ortiz mira a generare una narrazione visiva in cui vengono esplorati i concetti di nazionalità, razzializzazione, classe sociale e genere, per comprendere criticamente le strutture del potere coloniale e patriarcale che permangono ancora nello spazio pubblico.

Info | Partecipazione gratuita, prenotazione consigliata: hiddenhistories.rome@gmail.com